Perché il counseling?

Il counseling è una relazione d’aiuto professionale rivolta a singoli, coppie, famiglie o gruppi di lavoro che stanno attraversando un disagio relazionale e/o esistenziale. 

Il counseling è utile ad esempio per aumentare il benessere individuale, migliorare le relazioni (coppia, famiglia) e affrontare cambiamenti di vita (nascita del primo figlio, separazione, pensionamento, lutto, ecc.).

Il mio compito come counselor è quello di aiutarti a guardare oltre le apparenze e le appartenenze, per attingere alle tue risorse profonde e trasformare le dinamiche familiari in punti di forza

Mi definisco “daimon counselor” perché il fine ultimo del mio lavoro è accompagnarti nella ricerca e fioritura della tua essenza, della tua unicità. Il daimon è quella preziosa ghianda nascosta al centro del tuo giardino interiore che desidera diventare quercia, attraverso e oltre i condizionamenti personali, familiari e sociali.

Lo strumento che utilizzo è quello del colloquio, all’interno del quale possono trovare spazio esercizi con uso del colore, visualizzazioni o altre tecniche ispirate alla psicosintesi di R. Assagioli e alle costellazioni familiari di B. Hellinger.

Contattami se vuoi comprendere il senso delle tue difficoltà e iniziare a stare bene con te stesso e con gli altri.

photo-1445090909078-0217954421ec.jpg